Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Aspetti d’interesse notarile della riforma del Terzo settore, alla luce dei decreti legislativi recanti il “Codice del terzo settore” e la nuova disciplina dell'Impresa sociale


Seminario di aggiornamento professionale per Notai
organizzato in collaborazione con il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti
Il CNN ha attributo 10 crediti formativi

Quota partecipazione individuale: € 244,00 (IVA inc.)
Quota individuale per formazione di gruppo presso Consiglio, Ente, Studio legale o Librerie partner: € 122,00 (IVA inc.)

Test di collegamento: mercoledì, 12 luglio 2017 dalle 09:30 alle 11:30
Sessione 1: giovedì, 13 luglio 2017 dalle 09:30 alle 13:45
Sessione 2: giovedì, 13 luglio 2017 dalle 15:00 alle 18:10

Programma


Coordina
Federico Tedeschi Porceddu, presidente del Consiglio notarile di Viterbo/Rieti

9,30/13,30

Veronica Montani, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Il Codice del terzo settore: le linee della riforma e le principali novità
- La legge delega tra Codice civile e Codice del Terzo settore;
- Il Codice del Terzo settore: la categoria generale dell'ente del Terzo settore; le categorie speciali di enti del Terzo settore; le attività;
- I rapporti con i modelli e le regole societarie: gli organi degli enti del Terzo settore e il principio di democraticità;
-Il Registro unico nazionale del Terzo settore.

Paolo Pesticcio, giurista esperto di legislazione degli enti non profit
Organizzazioni di volontariato (ODV), associazioni di promozione sociale (APS) ed ONLUS nel "Registro unico del terzo settore". L'importanza del regime transitorio
- Il Registro Unico del T.S.: modalità di iscrizione;
- Cancellazione dal Registro Unico: estinzione e scioglimento o migrazione ad altra sezione del Registro;
- Le OdV, le APS nel nuovo Registro;
- L'importanza delle disposizioni transitorie.

Monica De Paoli, notaio in Milano, Commissione nazionale CNN terzo settore
Associazioni, fondazioni, riconoscimento della personalità giuridica
- L’atto costitutivo delle Associazioni e Fondazioni Enti di terzo settore;
- L’organo assembleare, l’organo amministrativo e l’organo di controllo;
- Il procedimento di acquisto della personalità giuridica.

Antonio Ruotolo, Ufficio Studi CNN
Enti del terzo settore e costituzione di patrimoni destinati ad uno specifico affare
- L’ambito soggettivo di riferimento: a) gli enti dotati di personalità giuridica e b) iscritti nel registro delle imprese. Il ricorso al patrimonio destinato da parte di soggetti diversi dalle s.p.a.;
Il richiamo della disciplina codicistica: la questione della applicabilità del limite del 10% del patrimonio netto;
- La delibera costitutiva del patrimonio netto, la sua pubblicità e la pubblicità relativa ai beni destinati. I diritti dei creditori;
- L’organizzazione nel patrimonio destinato;
- Gli enti ecclesiastici: la costituzione del patrimonio destinato per lo svolgimento di attività soggette all’applicazione della disciplina del codice del Terzo settore (art. 4).

Barbara Franceschini, notaio in Roma, componente esterno Commissione nazionale CNN terzo settore
Il Codice del terzo settore ed il trust
- Il trust di scopo per fini benefici;
- Il trust e il riconoscimento della qualifica di ONLUS;
- Il trust come ente del terzo settore?

Dibattito e quesiti ai relatori

Pausa
 
15,00/18,00

Alessandro Mazzullo, Agenzia delle entrate, Direzione centrale normativa - Ufficio Enti non commerciali e Onlus
Il regime fiscale degli enti del terzo settore
- L'attività d'impresa degli ETS;
- Inquadramento fiscale e determinazione del reddito: Enti non commerciali, ETS commerciali, ETS non commerciali;
- Le attività de-commercializzate: ETS in generale, ETS non commerciali, ODV e APS;
- Regime delle erogazioni liberali e Social bonus;
- Sommari accenni al regime dell'impresa sociale.

Emanuele Cusa, Università degli Studi Milano Bicocca
La nuova disciplina dell’impresa sociale
- Il Terzo settore imprenditoriale e le imprese sociali;
- Attività delle imprese sociali e inserimento di persone svantaggiate;
- Lo scopo non lucrativo delle imprese sociali;
- Struttura organizzativa delle imprese sociali;
- Imprese sociali e cooperative sociali.

Fabio Auteri, notaio in Novara
Profili operativi dell’impresa sociale: costituzione, trasformazione, fusione, scissione, cessione
d’azienda, devoluzione del patrimonio

- Aspetti costitutivi, modificativi ed estintivi dell’impresa sociale;
- La devoluzione del patrimonio.

Dibattito e quesiti ai relatori


Iscrizioni seminario terminate:
   Martedì, 25 Luglio 2017

Informazioni:


In collaborazione con Consiglio notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti