Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Differita - Urbanistica ed edilizia: condhotel, glossario unico, questioni e casistica sulla conformità urbanistica e catastale


Seminario di aggiornamento professionale per Notai
organizzato in collaborazione con il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti
Il CNN ha attribuito 10 CF

Quota partecipazione individuale: € 244,00 (IVA inc.)

da Martedì, 10 Luglio 2018 ore 00:22 a Lunedì, 31 Dicembre 2018 ore 23:58

Presentazione


Il seminario è stato registrato in occasione della giornata di studi del 24 maggio 2018 e prende spunto dalle due più interessanti novità in ambito urbanistico ed edilizio registrate nel primo trimestre del 2018, il condhotel ed il glossario unico.
La differita è composta da nove video che possono essere visionati anche in momenti diversi.

NB: La visione dei nove video deve essere terminata entro e non oltre il 31 dicembre 2018, per l'ottenimento dei crediti formativi.


Obiettivi


Il seminario è articolato in due sessioni. La prima sessione è dedicata al condhotel e al glossario unico.

Il condhotel è regolamentato dal DPCM 22 gennaio 2018, n. 13, in GU n. 54 del 6 marzo 2018, in attuazione della legge “Sblocca Italia” - d.l 133/2014, che definisce le condizioni di esercizio dei condhotel, i criteri e le modalità per la rimozione del vincolo di destinazione alberghiera nei casi di interventi edilizi sugli esercizi alberghieri esistenti finalizzati alla realizzazione di unità abitative a destinazione residenziale. Si tratta, come è noto, di una interessante opportunità per i proprietari di alberghi che potranno trasformare parti dell’immobile in unità residenziali che i privati potranno acquistare, sia per le proprie vacanze sia per darle in affitto ad altri clienti tramite l’hotel.

Il glossario unico (adottato con DM 2 marzo 2018, in attuazione dell’art. 1 del decreto legislativo n. 222 del 2016) ha come principale obiettivo la riduzione del contenzioso e dell’incertezza normativa che caratterizza il settore edilizio. Per ora si tratta della prima parte che definisce in modo univoco 58 fattispecie di opere edilizie (che a loro volta si articolano in 3 o 4 sottospecie) liberalizzate, che non necessitano di alcun titolo edilizio. Quando il testo sarà completato, sarà possibile individuare puntualmente quali opere edilizie rientrano nel concetto di manutenzione ordinaria, quali nella manutenzione straordinaria e così via, eliminando la discrezionalità che ancora vige a riguardo.

La seconda sessione del seminario è invece dedicata: in parte all’approfondimento delle questioni più complesse nel campo della conformità urbanistica e catastale, con l’obiettivo di fornire al notaio una ampia casistica di fattispecie controverse, corredate dalle relative proposte di soluzione; in parte alle iniziative dell’Agenzia delle entrate riguardo l’aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa); in parte, infine, ai più recenti orientamenti della giurisprudenza sulle responsabilità del notaio conseguenti errori nell’ambito delle conformità in esame.


Termine iscrizione:
   Lunedì, 24 Dicembre 2018

Informazioni:


In collaborazione con Consiglio notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti