Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Novità d’interesse notarile nella legge di stabilità 2016


Seminario di aggiornamento professionale per Notai
organizzato da Studio Immigrazione in collaborazione con il Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Viterbo e Rieti
Il CNN ha attribuito 10 CF

Quota partecipazione individuale: € 244,00 (IVA inc.)
Quota individuale per formazione di gruppo presso Consiglio, Ente, Studio legale o Librerie partner: € 122,00 (IVA inc.)

Test di collegamento: giovedì, 11 febbraio 2016 dalle 09:30 alle 11:45
Sessione 1: venerdì, 12 febbraio 2016 dalle 09:30 alle 13:40
Sessione 2: venerdì, 12 febbraio 2016 dalle 15:00 alle 18:00

Programma


Presiede 
Federico Tedeschi Porceddu, presidente Consiglio notarile dei distretti riuniti Viterbo-Rieti 

9.30/13.30 - Prima sessione

Alfonso Colucci, notaio in Roma e componente Co.Re.Di Lazio
Profili disciplinari nelle modifiche alla normativa in materia di fondo di garanzia e di assicurazione notarile
Legge di Stabilità 2016: le modificazioni alla legge notarile e la loro decorrenza; Mancato versamento dei tributi e destituzione del Notaio;Le modificazioni alla disciplina fondo di garanzia e dell’assicurazione professionale

Renato Clarizia, Università Roma Tre, consulente e già Segretario generale dalla Associazione Italiana Leasing-Assilea
Profili civilistici del leasing abitativo: i principali interrogativi
Il testo della norma: problemi di lettura; La risoluzione del contratto: ambito di applicazione; la vendita e la ricollocazione del bene a valori di mercato; i criteri della trasparenza e della pubblicità; La sospensione del pagamento del corrispettivo nel leasing abitativo;Le caratteristiche tipizzanti il leasing abitativo (soggetti, il bene immobile, l'assunzione dei rischi in capo all'utilizzatore/consumatore compreso il perimento del bene);
Le caratteristiche tipizzanti la locazione finanziaria, il leasing operativo ed il leasing al consumo;
La disciplina del leasing abitativo si inserisce con coerenza nell'ambito della locazione finanziaria "tradizionale"? E' corretto (e coerente) che l'utilizzatore/consumatore assuma tutti i rischi compreso quello del perimento per causa a lui non imputabile? Si applica l'art. 2053 cod. civ.?; Si applica la disciplina dei contratti dei consumatori e delle clausole vessatorie di cui al Codice del consumo?

Antonio Musto, Ufficio studi CNN
Leasing abitativo: prime riflessioni
La Legge, 28 dicembre 2015, n. 208 - contenente le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (cd. legge di stabilità per l’anno 2016) - ha introdotto, sub art. 1, commi da 76 a 84, le regole di disciplina del contratto di locazione finanziaria finalizzato all’acquisto di beni immobili da adibire ad abitazione principale (cd. leasing abitativo). Sicché, alla luce del predetto impianto normativo, la presente relazione si prefigge l’obiettivo di descrivere e trattare, anche nelle ricadute pratico-applicative, alcuni degli aspetti maggiormente caratterizzanti la fattispecie negoziale recentemente introdotta, con riferimento in particolare ai seguenti temi: soggetti, oggetto, struttura, causa, forma, trascrizione, passaggio dei rischi, cessione del contratto e sue vicende circolatorie, leaseback abitativo e leasing in costruendo.

Francesca Stradini, Università di Urbino
Profili fiscali del leasing finanziario per immobili da destinare ad abitazione principale
- Il leasing finanziario nel diritto tributario: la ratio e la problematicità nelle diverse imposte;
- L’oggetto del leasing finanziario e la sua rilevanza ai fini del trattamento impositivo: dai beni strumentali fino agli immobili ad uso abitativo;
- La normativa e la sua evoluzione fino all’ultimo intervento legislativo;
- Imposte dirette e leasing finanziario abitativo e non;
- La disciplina iva ai fini del leasing abitativo;
- Il trattamento del contratto di leasing ai fini dell’imposta di registro; Leasing e obblighi formali (nella specie le dichiarazioni);
- Prassi e giurisprudenza sul punto.

Dibattito e quesiti ai relatori

13,30/15,00 - Pausa pranzo

15,00/18,00 - Seconda sessione

Adriano Pischetola, notaio in Perugia, Commissione tributaria CNN
Novità tributarie: agevolazioni prima casa, acquisto immobili in classe energetica A o B, trasferimento della proprietà di aree (commi 55, 56 e 58)
- Agevolazioni per acquisto della prima casa
a) Presupposti applicativi
b) Applicabilità in ambito IVA e agli atti gratuiti: ammissibilità
c) Il credito d'imposta per il riacquisto
d) Effetti della mancata alienazione infrannuale
- Acquisto immobili in classe energetica 'A' o 'B'
a) Presupposti soggettivi ed oggettivi della detrazione IRPEF
b) Limiti e modalità della detrazione
c) Comparazione con la deduzione dal reddito per investimenti in abitazioni nelle medesime classi energetiche destinate alla locazione (D.M. 8 settembre 2015 in G.U. n.282 del 3.12.2015)
- Trasferimenti di aree nell'ambito dell'edilizia convenzionata
a) le aree PEEP e le aree PIP
b) indipendenza dal titolo di acquisizione delle aree da parte degli enti locali e applicabilità del regime agevolato
c) plausibilità di un'interpretazione estensiva
d) effetti della 'interpretazione autentica'operata dalla norma

Francesco Raponi, notaio in Frosinone, Commissione tributaria CNN
Art. 1 commi 115-120 legge di stabilità 2016: Assegnazioni/Cessioni di beni ai soci e Trasformazione in società semplice
1) Caratteri generali
2) Soggetti interessati
3) Area di applicazione
4) Beni oggetto della agevolazione
5) Profilo temporale:
5.1) termine massimo;
5.2) verifica del requisito relativo alla natura dei beni;
5.3) società interessate;
5.4) soci;
5.5) profilo temporale quadro di sintesi.
6. Agevolazioni relative ai beni immobili caratteri generali : Imposte Indirette
a) Agevolazioni Imposta di registro:
a1) aliquote,
a2) base imponibile –registro- nelle assegnazioni,
a3) base imponibile -registro- nelle cessioni,
a3.1) imposta sostitutiva,
a3.2) imposta di registro,
a3.3) quadro di sintesi – base imponibile - imposta di registro
b) Agevolazioni in materia di Iva:
b.1) base imponibile nelle trasformazione in società semplice
c) Agevolazioni Imposte ipotecarie e catastali
7. Agevolazioni relative ai beni immobili caratteri generali : Imposte dirette
7.1) società assegnante/cedente o trasformanda
7.2) socio assegnatario
a-)nelle società di persone
b-)nelle società di capitali
Conclusioni

Emanuele Cusa, Università Milano Bicocca
Le società benefit
- Ambito di applicazione e relativa fattispecie legale;
- Le modifiche statutarie per diventare una società benefit;
- Responsabilità degli amministratori di una società benefit;
- Abuso della denominazione di società benefit;
- Le società benefit nel contesto della riforma del terzo settore.

Dibattito e quesiti ai relatori



Iscrizioni seminario terminate:
   Lunedì, 8 Febbraio 2016

Informazioni:


In collaborazione con Consiglio notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti