Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Il notaio, lo straniero e la famiglia con carattere di internazionalità: facoltà, stato civile, successioni e regime patrimoniale


Seminario di aggiornamento professionale per Notai
organizzato in collaborazione con il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti
Il Consiglio Nazionale del Notariato ha attribuito 10 CF

Quota partecipazione individuale: € 244,00 (IVA inc.)
Quota individuale per formazione di gruppo presso Consiglio, Ente, Studio legale o Librerie partner: € 122,00 (IVA inc.)

Test di collegamento: mercoledì, 20 gennaio 2016 dalle 09:30 alle 11:50
Sessione 1: giovedì, 21 gennaio 2016 dalle 09:30 alle 13:45
Sessione 2: giovedì, 21 gennaio 2016 dalle 15:00 alle 18:10

Programma


Presiede
Federico Tedeschi Porceddu, presidente Consiglio notarile dei distretti riuniti Viterbo-Rieti

9.30/13.30 - Prima sessione

Claudia Barbuzza, funzionario della Polizia di frontiera aerea di Napoli Capodichino
Aspetti pratici dell’identificazione del cittadino straniero, della verifica della regolarità del soggiorno e delle facoltà connesse
I documenti idonei alla identificazione del cittadino straniero non appartenente all’Ue; Regolarità del soggiorno dello straniero non appartenente all’Ue e documenti per la verifica: spazio Schengen, visti, timbri di frontiera, ricevute di dichiarazione, permessi e carte di soggiorno (vecchi e nuovi modelli), titoli di soggiorno rilasciati da altri Stati dell’Ue; Condizione dello straniero nella fase del rinnovo del titolo di soggiorno; Titoli di soggiorno (e relativi modelli) che esentano dalla verifica della condizione di reciprocità: carta di soggiorno, permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato, lavoro autonomo, famiglia, studio, motivi umanitari.

Emanuele Calò, direttore della Collana di diritto europeo delle Edizioni Scientifiche Italiane
Profili operativi e problematiche in tema di reciprocità e procure dall’estero
1.Dall’autarchia alla globalizzazione. – 1.1. Il principio di reciprocità nella giurisprudenza. Lineamenti generali. – 1.2. Àmbito oggettivo e soggettivo. Il ruolo dei trattati. – 1.3. Subentra il diritto dell’U.E.: il Regolamento (UE) n. 1219 del 2012 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 dicembre 2012. – 1.4. Un dibattito sterile? In dottrina si dibatte la vigenza del principio di reciprocità. – 2. Reciprocità e diritti fondamentali. – 2.1. Casi specifici. – 2.1.2. Successioni. – 2.1.3. Associazioni. – 2.1.4. Cariche sociali. – 2.1.5. Diritto all’abitazione. – 3. Attualità del principio di reciprocità?
2.Procure 1.- La norma di conflitto 2. Capacità giuridica 3. Procura alle liti 3.1 Deposito 3.2 Forma


Coffee break

Renzo Calvigioni, ufficiale dello Stato civile, direttore della rivista “I Servizi Demografici”, esperto ANUSCA
La trascrizione degli atti di Stato civile degli stranieri, la disciplina delle annotazioni ed i recenti difformi orientamenti della giurisprudenza sulla trascrizione dei matrimoni same-sex
La trascrizione ai sensi dell'art. 19 del dpr 396/2000; Le annotazioni secondo le direttive ministeriali;
Le annotazioni in materia di separazione e divorzio dopo la legge 162/2014; Una visione più ampia in materia di annotazione sugli atti trascritti dei cittadini stranieri; L'annullamento della trascrizione dei matrimoni omosessuali: la sentenza del Consiglio di Stato n. 4899 del 26/10/2015.


Daniele Muritano, notaio in Empoli
La successione dell’italiano e dello straniero con beni in Italia ed all’estero: criticità emerse in fase di prima applicazione del Regolamento 650/2012
Il criterio della residenza quale elemento di collegamento per l'individuazione della legge applicabile; Scelta di legge, stati terzi e rinvio; Il rilascio del certificato successorio europeo in assenza di elementi di estranietà.

Dibattito e quesiti ai relatori

13,30/15,00 - Pausa pranzo

15,00/18,00 - Seconda sessione

Pietro Franzina, Università di Ferrara
Il regime patrimoniale della famiglia transnazionale: la disciplina dei principali istituti e la futura nuova regolamentazione europea
I rapporti patrimoniali nella famiglia nel prisma del diritto internazionale privato e processuale: le questioni sul tappeto e i valori di riferimento; L'attuale quadro delle fonti e il suo prospettato sviluppo per effetto dell'azione legislativa dell'Unione europea; La disciplina di diritto comune e, in particolare, l'art. 30 della legge 31 maggio 1995 n. 218; Alcune difficoltà sperimentate nell'applicazione concreta della disciplina di diritto comune; L'ipotizzata disciplina europea, alla luce delle proposte di regolamento del marzo 2011 e dei testi di compromesso del novembre 2015; In particolare, il coordinamento del futuro regime europeo con le norme europee in tema di cause matrimoniali e di successioni.

Daniela Boggiali, Ufficio studi del CNN
Rassegna dei casi di rilevanza notarile di conflitto tra norme straniere e l’ordinamento italiano
Breve rassegna dei diversi modelli di regime patrimoniale legale; Applicazione dei criteri di collegamento in caso di doppia cittadinanza dei coniugi e mancanza di una residenza comune; Questioni pratiche in tema di scelta della legge applicabile, della stipula di convenzioni matrimoniali e dell’esclusione dalla comunione legale (rilevanza della condizione di reciprocità, la mancata trascrizione del matrimonio celebrato all’estero, modalità di accertamento dello stato civile, utilizzabilità delle procure estere per la stipula di convenzioni matrimoniali e delle procure a contrarre matrimonio all’estero); Atti di disposizione tra coniugi stranieri (vendita, donazione, costituzione di società, atto costitutivo di diritti reali minori); Fondo patrimoniale su beni siti all’estero.

Roberta Aluffi Beck Peccoz, Università di Torino
Il regime patrimoniale della famiglia secondo il diritto islamico e le ricadute sull’ordinamento italiano
Il regime legale di separazione ed eventuale possibilità di derogarvi; il mahr, cioè l’attribuzione patrimoniale fatta dallo sposo alla sposa per il matrimonio; i diritti successori di coniugi e figli; le leggi dei paesi a maggioranza islamica più rappresentati tra gli stranieri che risiedono in Italia.

Gabriele Sciumbata, notaio in Roma
Il rilievo pubblicitario del regime patrimoniale regolato da legge straniera
Cornice normativa internazionalprivatistica;Presupposti pubblicitari: criteri di collegamento;Pubblicità anagrafica e pubblicità immobiliare;Pubblicità e ordine pubblico.

Dibattito e quesiti ai relatori


Iscrizioni seminario terminate:
   Venerdì, 29 Gennaio 2016

Informazioni:


In collaborazione con Consiglio notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti