Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

La crisi della famiglia transnazionale


Seminario di aggiornamento professionale per Avvocati
  Formazione di gruppo presso lo Studio legale
Il Consiglio Nazionale Forense ha attributo 3 CF

Quota partecipazione individuale: € 122,00 (IVA inc.)
Quota individuale per formazione di gruppo presso Consiglio, Ente, Studio legale o Librerie partner: € 61,00 (IVA inc.)

Test di collegamento: giovedì, 11 giugno 2015 dalle 15:00 alle 17:00
Sessione 1: venerdì, 12 giugno 2015 dalle 14:30 alle 18:30

N.B.: non è possibile seguire l’evento in differita, né su tablet o smartphone.

Presentazione



Il censimento 2011 ha rilevato la presenza in Italia di 1.828.338 famiglie con almeno uno straniero residente che, al netto delle famiglie unipersonali, si attestano su un valore di 1.160.101. Di queste famiglie si osserva una prevalenza di coppie straniere, mentre le coppie miste con uno dei due componenti italiani costituiscono il 27,6%. Il fenomeno non sembra in diminuzione, anzi: nel 2012 le unioni con almeno un coniuge straniero sono state quasi 31.000 pari a circa il 15% sul totale delle celebrazioni.

Per quanto concerne gli aspetti patologici del rapporto di coppia, i dati ISTAT evidenziano che nel 2012, a fronte di 88.288 separazioni e 51.319 divorzi, nel caso di coppie miste le separazioni sono state 8.176 (9,3% di tutte le separazioni) ed i divorzi 4.584, pari all’8,9% del totale. Quasi in sette casi su dieci (68,9%), la tipologia di coppia mista che arriva a separarsi è quella con marito italiano e moglie straniera (o che ha acquisito la cittadinanza italiana in seguito al matrimonio).

Questo dato statistico è significativo per comprendere la dimensione del fenomeno dei matrimoni con carattere di internazionalità (dato peraltro non esaustivo poiché in questo ambito vanno collocate anche le coppie che hanno contratto il matrimonio all'estero o che hanno ottenuto un provvedimento di separazione all’estero) e, di conseguenza, l’importanza per l’avvocato di conoscere a fondo le molteplici questioni giuridiche riferite alla crisi matrimoniale.

Il seminario interdisciplinare La crisi della famiglia transnazionale offre perciò l’opportunità di approfondire queste tematiche in ambito internazional privatistico, europeo ed interno, nei profili sostanziali e procedurali, quali la separazione personale ed il divorzio, la responsabilità genitoriale, le obbligazioni alimentari, fino alle conseguenze della crisi matrimoniale sulla condizione giuridica del coniuge straniero, quali l’incidenza sull’acquisto della cittadinanza e sulla conservazione del permesso di soggiorno.


Iscrizioni seminario terminate:
   Venerdì, 5 Giugno 2015

Informazioni: